Massimiliano   De Paolis
Luogo e data di nascita :  Roma – 19 aprile 1970
Stato civile:  coniugato
Figli : 2 bambine (Marta 10 anni e Ilaria 8 anni)

Titolo di studio  Perito tecnico elettronico industriale conseguito presso l’istituto N. Copernico di Pomezia

Esperienza lavorativa

Dalla fine degli studi ho avuto diverse esperienza lavorative più o meno importanti.
Dal 1997 lavoro presso la CONSAP s.p.a. (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici) società ha per oggetto principale l’esercizio in regime di concessione di servizi assicurativi pubblici, nonché l’espletamento di altre attività e funzioni di interesse pubblico affidatele sulla base di disposizioni di legge, concessioni e convenzioni.
Attualmente mi occupo delle gestione del Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa, istituito per concedere una sospensione del mutuo prima casa a coloro che a seguito di un evento quale perdita del posto di lavoro, morte o invalidità del mutuatario, sono nella temporanea impossibilità a provvedere al pagamento delle rate del mutuo stesso.

Attivismo

Dal giugno 2011 sono attivista del Movimento a Pomezia e in particolare, faccio parte del gruppo di lavoro che si occupa di tematiche quali la Scuola, la Cultura, lo Sport, il Sociale e il Turismo.
In questo periodo, grazie alla presenza nelle istituzioni del nostro portavoce Fabio Fucci, come gruppo abbiamo portato all’attenzione del Consiglio comunale vari questioni principalmente inerenti al tema scuola e abbiamo dato il nostro apporto a fornire indicazioni e suggerimenti per quanto riguarda la stesura di diversi regolamenti (commissione mensa, asilo nido ecc.)
Oltre a ciò, ho partecipato agli eventi organizzati dal Movimento 5 Stelle di Pomezia nelle piazze e nelle strade della città insieme a tanti cittadini desiderosi di cambiare.

Vivo a Pomezia dalla nascita e la mia famiglia vive qui dalla nascita di Pomezia.
Ho sempre pensato che non mi sarei mai occupato di politica e soprattutto a Pomezia, ma la situazione insostenibile prodotta dai nostri amministratori e il degrado in cui la città sta precipitando, tutto ciò mi ha spinto a fare qualcosa e rendermi attivo al cambiamento di Pomezia e soprattutto per garantire un futuro di città vivibile alle mie figlie.
Questa esperienza è una delle più belle della mia vita, ho scoperto che la politica è fatta di incontri di idee e di confronti con tante persone, e che se fatta da tante persone con l’unico intento di rendere migliore il territorio in cui si vive, la politica diventa divertimento e soddisfazione.
Un importantissima scoperta che ho fatto in questi anni è che Pomezia non è la città morta, la città dormitorio, la città dove dalle 8 di sera c’è il coprifuoco.
Pomezia è un territorio straordinario dal punto di vista archeologico e soprattutto dal punto di vista della posizione di vicinanza dal mare, dalla grande città e dai castelli Romani.
Pomezia è una città assopita a causa di persone incompetenti che hanno gestito la cosa pubblica.
Pomezia è invece una città viva nelle idee e nella partecipazione di tanti cittadini che si stanno avvicinando ai nostri banchetti e i nostri gruppi di lavoro.

Pomezia sarà presto una città a 5 Stelle … e non per tutti sarà un piacere !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *