domenica, settembre 23, 2018
M5s Pomezia

Precisazioni sul Consiglio Comunale del 06/09/2018

Nonostante le precisazioni già esposte in Consiglio Comunale, ci vediamo costretti a rispondere alle affermazioni del gruppo consiliare Essere Pomezia giunte a mezzo stampa.

Lo abbiamo detto in campagna elettorale e continueremo a ripeterlo: il nostro unico obiettivo è il benessere dei cittadini e della comunità tutta. L’arma della ripicca non ci appartiene e, soprattutto, non ci interessa.
Siamo al governo della città per andare incontro ai cittadini e non contro qualcuno, per noi questo è scontato. Il consigliere di minoranza Fucci ci ritiene confusi ed incompetenti a tal punto da essere imbarazzanti quando ad essere imbarazzanti sono certe affermazioni da parte di chi, avendo governato per 5 anni, dovrebbe sapere come funziona la macchina amministrativa, quali sono le regole e le tempistiche, ma evidentemente il risultato elettorale lo ha lasciato ancora un po’ confuso e stordito.

Entrando nel merito, l’ordinanza di divieto di balneazione, atto dovuto a seguito della segnalazione della Capitaneria di porto, ha interessato un arco temporale di meno di 3 giorni in una stagione balneare di circa 5 mesi. Parlare di “grido d’allarme” da parte degli operatori del settore è una strumentalizzazione che non possiamo accettare, soprattutto da chi ha tenuto i balneari sul filo del rasoio ad ogni inizio stagione negli ultimi anni.
Qualsiasi azione rispetto ad eventuali “sconti” tributari sarebbe quantomeno arbitraria senza una reale quantificazione, oppure andrebbe calcolata su 3 giorni andando a definirsi in cifre irrisorie. Le attività non hanno bisogno di elemosina ma di interventi strutturali a lungo termine ed è in questa direzione che stiamo lavorando, portando avanti quanto descritto nel nostro programma per Pomezia e, nello specifico, per Torvaianica.

M5S Pomezia.

Condividi

Autore

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.