Ora basta.
Da mesi leggiamo falsità, offese, ingiurie e letame sparso qua e là. Abbiamo compreso che la nostra azione ha scardinato sistemi di potere e potentati, di affaristi che elemosinavano privilegi, abbiamo compreso che molti dei nostri oppositori politici sono talmente privi di ogni iniziativa propositiva che sono solo concentrati nello spargimento di letame, abbiamo compreso che le elezioni amministrative 2016 degli altri comuni sono vicine e che l’esempio di Pomezia da fastidio. Ma ora basta.
La strategia denigratoria messa in atto nei nostri confronti è chiara da tempo. Spesso si legge che nei partiti c’è chi ruba, chi ha rapporti con la criminalità organizzata (spesso di stampo mafioso), chi prende mazzette e altre peculiarità riportate nel Codice Penale: basterà dirlo anche per il M5S di Pomezia, possibilmente fino allo sfinimento, così apparirà come verità.
Dire che un tal partito ruba o ha rapporti con la mafia non è reato quando è sintesi di cronache giudiziarie di processi in corso o passati in giudicato. Dirlo nei riguardi del M5S Pomezia è invece, guarda caso, un reato. Questa è la differenza.
Ognuno è libero di scrivere ciò che gli pare, ma da ora se ne assumerà anche la responsabilità.
Talora replichiamo smentendo nei fatti tutte le falsità scritte. Ma visto che siamo stati eletti per governare e non per stare dietro a miseri tentativi di distrarci dalla nostra azione, ora quereliamo.
Eh già. Perché affermare che abbiamo “connivenze inquietanti con Professionisti di tutte le stagioni “ è , guarda caso, un reato; così come dire che “affidano appalti a ditte scelte da loro” oppure fanno “abusi edilizi” o “ pressioni sui dirigenti “ o “in comune ci sono solo mafiosi da quando sono entrati i grillini” o prendono “mazzette” e altre ingiurie e calunnie del genere.
Le critiche sono ben accette e spesso, se costruttive, aiutano a migliorare. Le ingiurie offese e calunnie no.
Così, oltre a ristabilire la nostra rispettabilità e quella dell’Istituzione Comunale che rappresentiamo, quando tali diffamatori saranno puniti dalla legge e risponderanno economicamente delle loro ingiurie, anche persone bisognose potranno beneficiarne.
Il “letame” che spargono lo trasformeremo in un “fertile” aiuto ai bisognosi

002

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 4.2/5 (9 voti espressi)
ORA BASTA, 4.2 out of 5 based on 9 ratings
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *