Il ‪M5S‬ nel Consiglio Comunale di ‎Pomezia‬ del 13/10/2015 ha deliberato i contributi ai privati per lo smaltimento dell’‪amianto‬ nelle proprie abitazioni. Fino a 2.000€ di contributo per l’80% del valore dei lavori effettuati. Altro passo fondamentale per preservare la salute dei cittadini.
15.845 i tumori dovuti all’esposizione all’amianto in Italia tra il 1993 e il 2008. Nel 2011, 2.312 denunce di nuovi casi, 692 i decessi. 34mila i siti contaminati in Italia, cifra destinata a crescere perché frutto di una mappatura ancora in corso da parte dell’Inail.
L’utilizzo massiccio, avvenuto in Italia soprattutto tra gli anni ’50 e la fine degli anni ’70, ha trasformato l’esposizione all’amianto in un dramma dalle forti ripercussioni sociali.
Oggi siamo chiamati, come purtroppo spesso accade in materia di salute ed ambiente, a rimediare ai danni del passato. Danni che sono sempre più frutto di una mancata lungimiranza, di un’assenza TOTALE di interesse per la salute dei cittadini, ma soprattutto di discutibili interessi economici. La NOSTRA azione amministrativa si basa sul miglioramento della qualità di vita e sul principio di PREVENZIONE primaria. Dopo il contenimento della contaminazione da gas radon e dopo l’approvazione della richiesta per il registro tumori, ora questo altrettanto importante atto. Un capitolo di bilancio lasciato a zero per troppo tempo dalle precedenti amministrazioni, ora invece finanziato per 20.000€/anno. Ai nostri concittadini che si trovano in una situazione di rischio per la loro salute, ma non possono sostenere le spese della bonifica dall’amianto, ORA il Comune potrà rimborsare l’80% dei lavori effettuati fino ad un massimo di 2.000€.
Solo il M5S vota favorevole.
Ancora una volta siamo costretti a registrare il comportamento stucchevole ed incomprensibile della minoranza. Prima rimarcano la gravità del fenomeno negli interventi, poi presentano emendamenti per la maggior parte da noi accettati proprio per dare modo di votare tutti uniti questo fondamentale regolamento. Non contenti, prima si trincerano in una dichiarazione di astensione al momento del voto, poi un attimo dopo, quasi all’unanimità, si contraddicono ed escono dall’aula come evidenziato in foto.
Il PD che uscendo chiede di “fare di più” perche il fenomeno “è grave” , è lo stesso PD che per lunghissimi anni non ha voluto finanziare lo smaltimento, creando invece una voragine nel bilancio.
Loro si preoccupano di avere un badge con scritto “consiglieri”. Noi ci preoccupiamo di preservare la vita ai cittadini.
Passo dopo passo.

Immagine

20151013_191332

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 5.0/5 (5 voti espressi)
Contributi ai cittadini per lo smaltimento eternit, 5.0 out of 5 based on 5 ratings
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!