Mi sono sempre chiesto su che campione di gente vengono fatti i famosi sondaggi elettorali di enti come istat e altre “ufficiali”.

Me lo chiedo soprattutto alla luce di quanto avvenuto all’ultima tornata elettorale…ci davano al 7% ovunque…e siamo diventati la seconda forza politica d’Italia.

In questi giorni mi sto divertendo a leggere i risultati dei vari sondaggi su fonti più o meno ufficiali, come termometro politico o altri simili. Dappertutto sembra che Bersani sia destinato a vincere le elezioni, con un largo distacco sul PDL,  con il nostro MoVimento al 16 o 17%  subito dopo…seguiti a ruota dai vari Monti, Lega, Rivoluzione Civile e così via.

La cosa ridicola è che su  10 siti, si trovano 10 risultati diversi…quindi viene logico chiedersi come vengano calcolate queste percentuali e chi le controlli.

poi finisco per caso sullo store digitale del mio tablet (non dico la marca per non fare pubblicità occulta) e trovo una certa applicazione chiamata “io  voto 2013”, che permette di raccogliere anonimamente i voti degli utenti e visualizza una “classifica” dei partiti più clickati.  Ovviamente non c’è bisogno che dica su che simbolo ho clickato io.

Subito dopo mi compare la classifica:

M5S ….. 37.5%

PD ……. 17.8%

PDL …. 12.5%

Lista Monti … 11.9%

E così via…

E qui mi chiedo:  ok che le varie percentuali possono subire leggere variazioni da ente a ente….ma perché c’è questo distacco abissale con una semplice app scaricata dalla rete che permette un risultato immediato e in tempo reale con un solo click?

Voi che ne pensate?

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
Share →

9 Responses to Niente di inaspettato ma…

  1. Garante scrive:

    Penso che ci sarà da ridere… o da piangere, a seconda del punto di vista.
    .

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  2. Fabio Fucci scrive:

    I sondaggi sono commissionati dai partiti e tentano di affossare il M5S facendo apparire come “sprecato” il voto ad esso.
    A Pomezia nel 2011 ci accreditavano dello 0,3%. Abbiamo preso il 7,4%.

    Lasciamo pure i sondaggi a Berlusconi, Bersani, Monti ed altre comparse. Ne vedremo delle belle.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  3. daniela sorrentino scrive:

    E’ chiaro il tentativo, neanche tanto occulto, di manovrare e condizionare i votanti. “Vinci facile” declama un famoso spot televisivo… appunto, mi viene da dire. Detenendo il controllo sulle televisioni e sui giornali è facile illudersi che basti ribadire il desueto ma sempre sfruttato slogan del “voto utile”. Io lo definirei più propriamente “voto inutile” ma, come afferma Fabio, presto dovranno rendersi conto che si è creata una diversa e incondizionabile coscienza civile e saranno travolti da questo inarrestabile “tsunami”.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)
  4. FRA scrive:

    Credo che i sondaggi ci sottostimano e di tanto…sarà un piacere risvegliarsi dopo le votazioni!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  5. leonhart358 scrive:

    Ciò nonostante è vero che influenzano il pensiero della gente che è abituata ad ascoltare solo quello che si dice in televisione e capisco anche chi sta pensando “io non voglio sprecare il mio voto”.ecco perché penso che qualsiasi forma di sondaggio sia incostituzionale almeno quanto la parcondicion. anche se darebbe noi come favoriti una cosa che può influnzsare il voto di una persona non è una cosa trasparente

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
    • Sono anni che sento questa frase: “Io non voglio sprecare il mio voto”.
      Prima delle elezioni pometine del 2011 mi venne detto da qualcuno :”Che voti a fare il MoVimento 5 Stelle? Prenderà sì e no il 3 o 4%…è un voto sprecato”.

      Non ho mai né capito né condiviso questa logica.
      Perché dovrei essere costretto a votare il PD o il PDL solo perché hanno una percentuale di riuscita (apparentemente) più alta? Dove sta la democrazia in tutto questo?

      Io credo che ogni singolo movimento o partito, che si impegni a rispettare le promesse fatte ai propri cittadini, meriti il voto.
      E’ tanto utile votare PD o PDL, quanto MoVimento 5 Stelle, Rivoluzione Civile o Casapound. Questa è la DEMOCRAZIA!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 5.0/5 (2 voti espressi)
  6. Mr.vectrix scrive:

    nell’ultima tornata comunale (a pomezia) sono stato contattato telefonicamente da una “improvvisata ” sondaggista che mi ha chiesto cosa ne pensassi della giunta De Fusco e chi avrei votato tra i candidati sindaco..solo che elencandoli si e’ dimenticata di nominarmi FUCCI…
    dunque gli ho fatto presente che io avrei votato lui ..e lei come scesa dalle nuvole non sapeva neanche per quale “partito” corresse…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)
  7. Mr.vectrix scrive:

    attenzione alle dichiarazioni di voto utile.. ormai dovunque sento parlare di questo…
    ma scusate ,ma se come sara’ sicuramente il m5s superera’ monti (per me pure il pdl) ,ma non saranno invece loro i voti INUTILI ???…
    PD!!! eccoci!!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)
  8. Marco scrive:

    Sono un cittadino di Pomezia, complimenti vivissimi per la vittoria!!!
    Ora avete una grande responsabilita’, voi siete il cambiamento, l’onesta’,
    cercate di fare del vostro meglio e provateci con tutte le vostre forze,
    penso di parlare a nome di moltissime persone come me e a nome di tutti quelli che vi hanno votato:
    noi crediamo in Voi, non ci deludete
    In bocca al lupo

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *