Fine.

Finalmente è giunta al termine questa amministrazione fatta di arresti, indagini della magistratura, personalismi, immondizia, zero servizi, solo cemento, cittadini ignorati e casse fuori controllo.

Noi del Movimento Cinque Stelle avevamo già tentato in estate, per il bene della città, di porre fine a questa sciagurata amministrazione guidata dal Sindaco De Fusco. Coerentemente con la linea assunta in questi mesi in consiglio, oggi abbiamo dato il nostro contributo per terminare il vuoto amministrativo che da mesi si ripercuoteva sulle spalle dei cittadini.

Grazie alle contestuali dimissioni di 15 consiglieri comunali (tra cui le mie), il Consiglio Comunale sarà sciolto in base all’art. 141, comma 1b.3 del dlgs 267/2000 che recita:

“1. I consigli comunali e provinciali vengono sciolti con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell’interno:
[…]
b) quando non possa essere assicurato il normale funzionamento degli organi e dei servizi per le seguenti cause:
[…]
3) cessazione dalla carica per dimissioni contestuali, ovvero rese anche con atti separati purche’ contemporaneamente presentati al protocollo dell’ente, della meta’ piu’ uno dei membri assegnati, non computando a tal fine il sindaco o il presidente della provincia;”

Il nostro atteggiamento propositivo in consiglio comunale ha permesso di coinvolgere numerosi cittadini nella vita amministrativa cittadina e presentare, in questi quasi due anni, numerose proposte nelle sedi istituzionali. Gran parte di queste proposte sono state ignorate, bocciate, a volte derise. La nostra mozione di sfiducia ha tentato di porre fine anticipatamente ai disastri di chi avrebbe dovuto governare la città.

Sempre più persone in questi mesi ci hanno incoraggiato a fare sempre di più per mandare a casa De Fusco e i suoi ed il nostro contributo di oggi ripaga la loro pazienza. Arriverà presto un Commissario nominato dal Prefetto che traghetterà Pomezia verso nuove elezioni.

Il nostro lavoro non si esaurisce e continueremo a lavorare per il bene della città coinvolgendo i cittadini. Pomezia è una città dalle grandi potenzialità che è stata duramente colpita dal malgoverno di questi anni. Noi sentiamo la responsabilità di doverle dare una nuova vita. I cittadini ci aiuteranno a fondare nuovamente Pomezia. Una Pomezia che nascerà all’insegna della legalità, della trasparenza, del rispetto per il territorio e per i cittadini.

Giunto al termine di questo mandato, voglio personalmente ringraziare la mia famiglia per avermi sempre sostenuto, gli amici per avermi incoraggiato ed aiutato ad affrontare questa impegnativa esperienza, i cittadini con cui abbiamo lavorato insieme per costruire qualcosa di buono per Pomezia e quelli che, seppur dall’esterno, non hanno fatto mancare il loro appoggio nei momenti cruciali.

Il Movimento Cinque Stelle è un treno in corsa che passerà di nuovo a Pomezia. Ai cittadini rivolgo l’invito a non perderlo e lavorare insieme a noi per il futuro di Pomezia.

Fabio Fucci

Schermata 2013-01-14 alle 17.47.54

Click per visualizzare il filmato

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 4.9/5 (13 voti espressi)
Il treno a fine corsa del Sindaco De Fusco. Ripartiamo dai cittadini., 4.9 out of 5 based on 13 ratings
Share →

8 Responses to Il treno a fine corsa del Sindaco De Fusco. Ripartiamo dai cittadini.

  1. andrea rossi scrive:

    Buongiorno Fabio,
    ritengo che la sfiducia al Sindaco De Fusco sia una notizia positiva per i cittadini di Pomezia.
    Nel contempo è opportuno segnalare che la sfiducia al Sindaco è stata possibile grazie alla coerenza dei consiglieri comunali Italia dei Valori – Lupo, Luigi, De Lorenzi Fabrizio e Nicolò Barone – che hanno dapprima dichiarato nei mesi scorsi un appoggio esterno alla maggioranza (ritirando i propri assessori in Giunta Comunale) e poi sono stati i “primi firmatari” della mozione di sfiducia che ha determinato il capolinea per De Fusco.
    Quanto sopra per doverosa e puntuale informazione in considerazione del fatto che in più occasioni hai ritenuto di stigmatizzare i comportamenti dei predetti consiglieri IDV che, al contrario, si sono dimostrati coerenti e coesi nell’interesse primario della città.
    Auguro vivamente al M5S Pomezia di poter esprimere delle eccellenze per il governo della città ma il buon governo e la buona politica sono anche un momento di sintesi e confronto con le altre forze politiche perchè nessuno di noi è portatore della verità o giustizia assoluta.
    I migliori auguri,
    Andrea Rossi.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 2.6/5 (5 voti espressi)
  2. daniele scrive:

    ho vissuto a Pomezia per quasi 30 anni… quello che e’ stato fatto con il M5S e’ qualcosa di mai visto su questa martoriata citta’. Le prossime elezioni saranno una nuova opportunita’ per tutti i cittadini e la cittadine di Pomezia speriamo che non la sciupino. grazie Fabio per il tuo impegno!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (3 voti espressi)
  3. Garante scrive:

    Buongiorno signor Rossi,
    volevo solo farle notare che fare “doverosa e puntuale informazione” per me consiste nel dire le cose come stanno esattamente, intendo dire che l’unica mozione di sfiducia nei confronti del sindaco è stata presentata dal consigliere Fucci nel luglio dell’anno 2012, firmata dalla sola minoranza meno uno, mozione che (mancando qualche firma) non ebbe effetti concreti.
    Invece il motivo dello “scioglimento dell’attuale consiglio comunale” è la contemporanea dimissione di 15 consiglieri tra i quali alcuni della passata maggioranza che lei giustamente cita.
    Ulteriormente credo sia “opportuno segnalarLe”, qualora non se ne fosse accorto, che “dapprima dichiarare un appoggio esterno” e poi “essere i primi firmatari della mozione di sfiducia” mi risulta non essere esattamente dimostrazione di coerenza, questo senza vanto di essere portatore di verità assoluta ma solo per non creare ulteriore confusione in chi, leggendoci, cerca di capirci qualcosa.
    Per il resto sono d’accordo con lei, specialmente quando augura alla nostra disastrata città, l’opportunità di avere un buon governo che possa rimediare ai troppi e(o)rrori che ha dovuto subire in passato.

    Cordiali saluti.
    .

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (4 voti espressi)
  4. Giuseppe Raspa scrive:

    “Il momento di sintesi e confronto con le altre forze politiche” , come Lei lo definisce, non ha fatto altro che costringerci ad assistere negli anni al totale disastro delle amministrazioni succedutesi. Compromessi, inciuci, totale inattività di Commissioni fondamentali e chi più ne ha ….sono state una costante nella Istituzione Pometina.
    Il confronto? Sacrosanto. Ma solo direttamente con i Cittadini. Lasciamo a Lei l’onere e la responsabilità di percorrere ancora una volta la strada di affidare le Istituzioni ai Partiti, questi si (secondo Lei) unici depositari della Politica.
    saluti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (4 voti espressi)
  5. Andrea Rossi scrive:

    Gentile Sig. Raspa,
    in assenza di un confronto democratico con le altre forze politiche (anch’esse rappresentative dei cittadini in virtù del consenso elettorale ricevuto) non credo che il M5S potrà mai divenire protagonista nel governo della nostra città.
    Mi spiace dover constatare un atteggiamento di volontario isolamento del M5S in “slogan e propaganda” di protesta.
    Mi auguro in futuro un atteggiamento di democratico confronto senza dover necessariamente sprezzare chi ancora crede e spera in una classe politica che possa essere rappresentativa del territorio e dei bisogni della gente.
    Da non dimenticare l’atto di responsabilità dei consiglieri di maggioranza primi firmatari del documento che sancito il capolinea di De Fusco.
    I migliori saluti,
    Andrea Rossi.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 1.0/5 (3 voti espressi)
  6. Fabio Fucci scrive:

    Ciao Andrea,
    i nostri interlocutori sono i cittadini. Ribadisco, se ce ne fosse bisogno, che il Movimento 5 Stelle non si allea con alcun partito. Una volta ancora abbiamo avuto la prova che le alleanze e le coalizioni non portano a nulla.

    Oltre a presentare numerose proposte che sono arrivate proprio grazie alla collaborazione dei cittadini, in consiglio comunale abbiamo sostenuto favorevolmente solo quelle proposte di altri partiti che erano in linea con il nostro programma e con le nostre idee.
    Una convergenza, quindi, avremmo potuto trovarla solo sulle singole questioni poste all’ordine del giorno nelle sedi istituzionali.
    Faccio un esempio, se qualche forza politica di maggioranza avesse presentato una proposta atta a bloccare il consumo di territorio e la cementificazione del territorio non avremmo avuto alcun problema a valutarla e a dare il nostro contributo.
    Mi sembra invece che l’Italia dei VALORI abbia agito sostenendo le scelte urbanistiche di De Fusco che non hanno fatto altro che distruggere la nostra amata terra.

    E con chi dovremmo confrontarci, poi? Con gente come Lupo? Io non dimentico. E nemmeno la rete.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 4.4/5 (7 voti espressi)
  7. Andrea Rossi scrive:

    Salve Fabio,
    non è’ mia intenzione fare polemica e/o personalismi, quindi con piacere sarò in piazza ad ascoltare Grillo.
    Per quanto riguarda Lupo per me è e rimane una persona degna di stima ed amicizia, come peraltro altri esponenti della classe politica pometina che ho il piacere di conoscere personalmente.
    Sarò in piazza ad ascoltare con attenzione piani e programmi per il bene comune del nostro paese e della nostra città.
    I migliori auguri,
    Saluti,
    Andrea.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 2.3/5 (3 voti espressi)
  8. maurizio fedele scrive:

    Grazie Fabio ,spero che questo “virus” si diffonda rapidamente anche ad Ardea noi del MU di Ardea ci stiamo lavorando ,ci vediamo il 23 .

    Un caro saluto Maurizio

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!