Ecco. Ora il centrosinistra ha finito la sua raccolta fondi e, nonostante gli scandali venuti a galla su queste elezioni/farsa, è stato riconfermato l’uomo che ha firmato, assieme al resto dell’attuale maggioranza, tutti i decreti e le leggi che hanno portato l’Italia ancora più nel baratro. Tra parentesi, con l’attuale legge elettorale (che non può neanche essere modificata in quanto manca molto meno di un anno alla elezioni), tutto questo casino non serviva a nulla. Tanto la gente non può più votare le persone, ma le liste…ma tant’è…
Si poteva fare un voto on-line, con registrazione di un account dai siti dei partiti del centro-sinistra, mediante un controllo su documento e codice fiscale (come si fa nel MoVimento 5 Stelle) e far votare la gente semplicemente con un click….e poi magari, tanto per fare qualcosa che non fa nessuno,  istituire qualche banchetto per il voto (gratuito), che poi sarebbe stato a sua volta inserito on-line dagli operatori che avrebbero controllato che la persona associata a quel documento non avesse già votato.

Ma così i dati poi sarebbero stati troppo evidenti, bastava andare sul sito e vedere effettivamente quante persone avevano votato…invece no!
Votazioni senza alcuna logica, senza controlli, dopo aver anche votato online….gente che ha votato 5 volte…e, dulcis in fundo, elemosina di 2 euro a persona per votare. Che simpatico modo alternativo di fregare il referendum sui finanziamenti pubblici…prendiamo i soldi da chi viene a votare…La cosa che mi stupisce di più è che ci sono stati tanti lavoratori che, nonostante tutto quello che quest’uomo ha non-fatto per loro, si sono recati alle urne, lo hanno votato, e gli hanno dato pure 2 euro!!! E non venisse a dire che a loro i soldi servono perché sennò Berlusconi vince perché è ricco. Il MoVimento 5 Stelle è il secondo partito d’Italia (primo in Sicilia) dopo una serie di campagne fatte tutte in rete! SENZA BUDGET!E’ vero, anche il MoVimento accetta libere donazioni da chi vuole supportare ma, attenzione. Alle nostre primarie non servirà pagare per votare. Le donazioni sono libere e volontarie.

C’è chi è attivo da anni e non ha mai dato una lira…perché, appunto, sostiene il MoVimento in altri modi.E intanto questi continuano ad arricchirsi sulle spalle del popolo….sveglia!!!
VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
Share →

3 Responses to Le primarie di Bersani

  1. gerry.signorelli scrive:

    Ciao, pero´ la storia di gente che ha votato 5 volte non la sapevo. Sei sicuro?
    Poi aggiungerei che le campagne del Movimento non sono tutte in Rete. Cosi´ come la comunicazione. Gli attivisti sono spessissimo tra la gente con banchetti e assemblee.
    Scusa per la precisione ma questo fatto che il Movimento lavora solo sul web e´ un messaggio errato a cui probabilmente i partiti si aggrapperanno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  2. C’è stata un’inchiesta di Striscia la Notizia in cui un ragazzo (che aveva già votato online, mi pare), si è recato in 3 o 4 seggi differenti adducendo sempre il motivo “sa…io vivo nel quartiere xxxx però oggi ero qui in via yyy da un amico…e non riesco a votare quando torno a casa, posso farlo qui?” e loro, SENZA CONTROLLI lo facevano votare. E come lui lo hanno fatto molti ed è uscito che c’è stata gente che ha votato 3, 4, anche 5 volte…

    La cosa dei banchetti la so, ma io intendevo che comunque, da ni c’è sempre un controllo. Dubito fortemente che se io oggi voto online per una cosa X organizzata dal movimento, poi riesca a farlo anche al banchetto. Lo so perché conosco bene il MoVimento. Non intendevo dire che è tutto solo ed esclusivamente in rete…mi sono espresso male, scusa

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  3. GiuseppeFrancucci scrive:

    Sulla funzionalità della certificazione online ho i miei dubbi, mi sono iscritto sul sito nazionale del M5S nei primi giorni di Novembre, ad oggi la mia identità non è ancora certificata????? e come ho scritto in un post, la rete che è di gran lunga in uso nella fascia di età dai 18 ai 60 anni non è molto conosciuta oltre questa età, vi ricordo che il 20% degli italiani è composto da persone oltre i 65 anni di età che della rete ha poca conoscenza ma che sicuramente vuole un’ITALIA pulita trasparente e democratica come la vogliamo noi. Bisogna ristabilire il contatto con TUTTE le persone comprese quelle più anziane e puntare con tutti i mezzi a divenire il primo MOVIMENTO ITALIANO, vi ricordo che con il 20% dei voti non si cambia nulla in ITALIA
    Giuseppe

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!