Da oggi partono le Parlamentarie, le votazioni online con cui il Movimento Cinque Stelle valuterà e sceglierà i cittadini che potranno portare le idee del M5S in Parlamento. Come riportato sul blog di Beppe Grillo, i candidati alle parlamentarie sono “tutti coloro che hanno accettato la candidatura e si sono in precedenza presentati alle elezioni comunali o regionali per il M5S, non hanno precedenti penali, non sono in carica come sindaci o consiglieri, non hanno fatto due mandati. Può votare chi è iscritto al M5S al 30/9/2012 e ha inviato i suoi documenti di identità digitalizzati. Ogni votante ha a sua disposizione tre preferenze da attribuire a candidati della sua circoscrizione elettorale, al cui elenco viene indirizzato al momento del voto. Il voto non costerà nulla. Il M5S è un movimento no profit. Ogni candidato dispone di una pagina elettorale con le informazioni anagrafiche, il curriculum e una sua presentazione che può essere consultata prima delle votazioni che si terranno da lunedì 3/12/12 a giovedì 6/12/12 dalle 10.00 alle 17.00 di ogni giorno.”. Inoltre “Le votazioni saranno estese nella giornata di martedì e giovedì rispettivamente fino alle 21 (martedì) e alle 20 (giovedì)”.

Il Movimento di Pomezia conta tre candidati alle parlamentarie: Giuseppe Raspa, Renzo Mercanti e Dario Vitiello. Dei nostri concittadini riportiamo le informazioni presenti nel portale nazionale del M5S, a cui aggiungiamo il numero di presenze alle attività del M5S promosse dal nostro gruppo nel biennio 2011/2012. Conosciamo meglio i candidati della nostra città.

Chi ha i requisiti può votare da qui.

Giuseppe Raspa (2011: 38 presenze; 2012: 57 presenze)

Click per visualizzare il filmato

Informazioni di contatto:

Facebook
Twitter
Sito personale
Linkedin
Meetup

Curriculum vitae:

Origini siculo/baresi/astigiane, incarno l’Unità d’Italia da 47 anni.

Da 14 anni vivo in provincia, attualmente a Pomezia.
Dopo la maturità scientifica e il militare, passando dal imbianchino allo spazzacamino, ho iniziato a lavorare in uno studio tecnico/geologico. La notte studiavo per conseguire una qualifica professionale. Diplomato geometra ho co-fondato una nuova società nello stesso campo. Una bellissima esperienza imprenditoriale-familiare durata 13 anni. Nel 2006 ho intrapreso una nuova avventura come agente di commercio, mio lavoro attuale.
Durante il liceo ho conosciuto mia moglie, sposata dopo 10 anni di fidanzamento. Abbiamo un figlio di 12 anni. Astronomia la passione principale. A chi pensa che sfortunatamente non viviamo in un Mondo giusto, io dico che il Mondo è come vogliamo che sia, basta volerlo come ho sempre fatto nella vita.
Non mai avuto tessere politiche. Dal 2008 con il Meetup di Pomezia, da li è stato un crescendo. Tantissimeattività di informazione e proposte sul territorio,compreso raccolta firme leggi popolari e referendum, giungendo alla esperienza del M5S Pomezia nel 2010. Ci siamo messi in gioco in tanti amici. Io e Fabio Fucci (attuale consigliere comunale del M5S), avendo riportato oltre il 90% delle presenze ai banchetti, riunioni, assemblee ecc., siamo stati selezionati come candidato Portavoce alla carica di Sindaco nel 2011. Successivamente ho proseguito l’impegno costantemente con i Gruppi di Lavoro, dedicando tutto il tempo che posso (mi figlio dice “sempre”) al M5S, contribuendo anche mediante attività sul web e decine e decine di incontri (un centinaio) a formulare mozioni, interrogazioni e atti vari, oltre ad organizzare diverse iniziative sul territorio e svariati punti informativi nei banchetti.
E’ difficile a dirsi per chi non condivide questa esperienza, ma si può fare Politica Attiva da Cittadino.

Ora gli amici del M5S mi hanno spronato a candidarmi ed ho accettato con entusiasmo. Se sarò scelto, bene. Altresì continuerò comunque a metterci la faccia.

Dichiarazione di intenti per il parlamento:

La Democrazia non è solo l’espressione del voto. Si esercita, partecipando.

Quando, nel 2010, ho deciso con pochi amici di portare la Democrazia Partecipata a Pomezia tramite il M5S, abbiamo determinato regole ed organizzazione condivise. Piccoli ma decisi passi alla volta. Il risultato è stato vedere un Portavoce del M5S entrare nel 2011 in un consiglio comunale, per la prima volta al centro sud e soprattutto un gruppo crescere, coeso, a livello orizzontale. Dunque il metodo, la coerenza, uniti alla determinazione ed al lavoro di insieme, paga. Il gruppo è determinante ed ognuno lo arricchisce con il proprio bagaglio socio/culturale.

Nei lavori Parlamentari sarà diverso il metodo, ma il principio non cambia. I temi? Informare (per permettere scelte consapevoli),Prevenzione in campo sanitario e non solo (ben prima della Protezione), Lavoro (utilizzando principalmente nostre risorse, oltre a lavorare per vivere e non il contrario), Servizi (Acqua pubblica e priva di tossicità), Rifiuti(come risorsa), Ambiente (ciò che ci circonda), Mobilità alternativa (utenza debole), Trasparenza (il controllo è del Cittadino), Economia (sia gestione del patrimonio che impegnare risorse in funzione della qualità di vita), Conoscenza storica/culturale del territorio (amarlo per difenderlo), Valorizzazione dei beni Comuni (e non svendita).

Non sono promesse. Sono anni che mi informo e perseguo, da Cittadino, questi obiettivi (e non solo) nel mio territorio. Ora l’obiettivo è farlo nel Paese, da Cittadino a 5 Stelle, affrontando questi ed altri temi che condizionano e determinano la qualità della nostra vita.
Ma attualmente la Politica (le scelte) di pochi determinano la vita di tutti. E tali scelte sono in contrasto con i temi suddetti. Questo il vero incubo.

Come uscirne? Una Rivoluzione Culturale. Ogni cittadino deve poter determinare, nella sua espressione Politica (intesa come Polis), il suo presente ed il futuro, nel bene o nel male, direttamente sui temi fondamentali e partecipando, ove possibile, negli altri. Deve poter essere informato sui fatti (e non le opinioni) e deve (poter) scegliere. Ognuno deve (poter) assumersi tale responsabilità, anche controllando l’operato di chi viene eletto.
Più i Cittadini sono informati e consapevoli, più compiranno scelte a favore del Bene Comune. Ora, al contrario, il cittadino unicamente “delega” ed è costretto a barattare anche il più piccolo Diritto, con un favore o riconoscenza al “delegato”, l’unico “depositario” della Politica. Questa la catena da spezzare.
Solo così la criminalità organizzata, la corruzione pubblica e privata, gli interessi privati in ambito pubblico conosceranno la parabola discendente. Ed ognuno, nel proprio campo, sarà libero di compiere il proprio dovere.

Renzo Mercanti (2011: 24 presenze; 2012: 36 presenze)

Click per visualizzare il filmato

Informazioni di contatto:

Facebook
Twitter
Linkedin
Meetup

Curriculum vitae:

Mercanti Renzo, nato ad Osimo (AN) il 16/09/1963 residente a Pomezia dal 1965. Coniugato e genitore di 2 figli. Diploma al Liceo Scientifico nel 1982. Conseguita Laurea breve all’ISEF di Roma nel ’87. Vinto concorso abilitativo per Scuole secondarie di I e II grado nel 1999. Buona conoscenza scritto e orale della lingua inglese. Marinaio di salvataggio, maestro di nuoto, allenatore di volley e insegnante di educazione fisica nelle scuole. Dal 1992 ad oggi, Consulente Assicurativo e Finanziario, nell’organico di una grande Agenzia Assicurativa di Pomezia.COMPETENZE ascoltare le persone capire esigenze e necessità,evidenziare criticità e trovare soluzioni idonee. ATTIVITA 5 STELLE Nel 2007, iscritto al MU di Pomezia, e insieme a 3, 4 ragazzi, abbiamo intrapreso numerose iniziative civiche. Nel 2011 ho partecipato alle elezioni Amm.ve di Pomezia, nella Lista Certificata M5S, contribuendo all’elezione a Consigliere, del candidato Sindaco della Lista. Raccolta firme 2° V Day, Banchetti e raccolta firme per: Isola ecologica, Referendum Acqua pubblica e contro il Nucleare, Denuncia monitoraggio Radon; Trasparenza atti amministrativi. Ho organizzato numerosi critical mass a tema, per sensibilizzare l’amministrazione dell’importanza della mobilità alternativa e ciclabile; Ho partecipato all’organizzazione della Festa dell’Economia Locale e Decrescita Felice; Partecipato ad assemblee e manifestazioni con: NO INC,contro l’inceneritore di Roncigliano (Albano Laziale) a favore della raccolta differenziata PaP e NO CORRIDOIO, contro la realizzazione di un’autostrada Roma – Latina, a favore del trasporto pubblico su ferro; Ho sostenuto le iniziative dei comitati di quartiere e delle ass.ni ambientaliste e culturali del territorio; Da aprile 2011 sono il coordinatore del GdL Pubblica Amministrazione, Trasparenza e Cittadini, e membro del GdL Organizzazione del M5S di Pomezia, producendo interrogazioni per le attività del nostro portavoce in Consiglio Comunale.

Dichiarazione di intenti per il parlamento:

L’impegno fin’ora svolto nel Comune di Pomezia per il Movimento 5 Stelle,mi ha dato enormi soddisfazioni. La continua e a volte testarda idea di stimolare l’attivismo di cittadini sopiti, capaci di una fievole,quanto inutile protesta, ha dato grandi risultati di partecipazione attiva nella politica della città.La democrazia diretta e partecipata, ritengo sia l’unica strada percorribile per ridare alle Istituzioni la correzione dallo sbando attuale. Se avrò la fortuna di essere eletto portavoce, sosterrò dalla prima all’ultima riga il programma del Movimento 5 Stelle, tenendo fede ai referendum propositivi.L’intento principale sarà diventare un terminale del popolo, che si farà carico di trasformare le loro proposte, in ordini del giorno, mozioni, interrogazioni, emendamenti…leggi popolari.Se, con molta probabilità, nella prossima legislatura, verrà modifica la carta costituzionale, mai come ora il popolo dovrà essere presente nel Parlamento per influire positivamente nei lavori.L’argomento a me più caro e per il quale mi batto da anni nel territorio di residenza,è il raggiungimento negli Enti Pubblici ,di una vera, indiscutibile, trasparenza.Sono certo che uno Stato trasparente, sarà sempre un grande deterrente per il malaffare.Il Diritto Italiano, varia col mutare delle esigenze di una popolazione, ed i cittadini devono ottenere informazioni precise e puntuali sulle variazioni allo studio. La tutela degli interessi di tutti i cittadini mi vedrà operoso nel controllare i disegni di legge per renderli pro civibus, non ad personam .Quindi, semplificazione per la comprensione delle Leggi, e Decreti, con semplici “files”, dove vengano mostrate mappe di facile lettura.Con questo formato, le Leggi, dovranno essere pubblicate, almeno tre mesi prima della loro approvazione, lasciando ai cittadini una lettura ma soprattutto la possibilità di proporre variazioni e poi metterle ai voti.Successivamente potranno essere emanate con ampio dibattito esplicativo rivolto al popolo.

Dario Vitiello (2011: 24 presenze; 2012: 22 presenze)

Click per visualizzare il filmato

Informazioni di contatto:

Facebook
Twitter

Curriculum vitae:

Sono Dario Vitiello vivo a Pomezia in provincia di Roma. Ho 42 anni sono felicemente sposato ed ho tre bellisimi figli. Dopo il percorso di studi superiori in cui mi sono diplomato all’istituto tecnico per odontotecnici di E. De Amicis di Roma ho frequentato l’università di psicologia (1990) dove è iniziato il mio percorso nel sociale. Dopo aver svolto il Servizio Civile come obiettore di coscienza (1992) presso una cooperativa sociale che si occupa di anziani e minori a rischio di emarginazione, insieme ad altri tecnici del settore conosciuti ad un corso regionale per assistenti domiciliari e dei servizi tutelari (1996), ho fondato una cooperativa sociale a Pomezia (1997) svolgendo servizi per anziani disabili e minori a rischio. Nel 2004 dopo concorso pubblico sono stato assunto dalla Croce Rossa Italiana, di via Ramazzini a Roma, per la quale tuttora lavoro come Operatore Socio Sanitario. Contestualmente dal 2008 coaudiavo la mia famiglia nella gestione di una tabaccheria a Pomezia.

Dichiarazione di intenti per il parlamento:

La mia esperienza nel sociale e di tutti i servizi che vi ruotano intorno maggiormente sanitari o non di meno di integrazione, mi portano a considerare il “benessere” un diritto per tutti. Considero il precariato la morte sociale del lavoratore, tanto quanto la mancanza di un futuro solido. Credo nella meritocrazia e nel lavoro di gruppo. Credo che il bene comune sia più importante dell’interesse personale. Mi piace mettere la mia esperienza a disposizione e ascoltare e promuovere quella degli altri.

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 5.0/5 (6 voti espressi)
I candidati di Pomezia per la selezione per le politiche 2013: le Parlamentarie, 5.0 out of 5 based on 6 ratings
Share →

3 Responses to I candidati di Pomezia per la selezione per le politiche 2013: le Parlamentarie

  1. Renzo scrive:

    Signori…..comunque vada, sarà un successo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  2. Giovanni Ruo scrive:

    3 persone, 3 voti. Grazie ragazzi per esservi messi in gioco anche per noi. Farò di tutto perchè diventiate le nostre orecchie, i nostri occhi e la nostra bocca in parlamento.
    Grazie.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  3. mario d'alterio scrive:

    Peccato che a Pomezia non possiamo esprimere un candidato alla camera….ma comunque il valore di Giuseppe, di Renzo e (non per ultimo) di Dario è talmente alto che sono certo porteranno tantissimi risultati positivi per il gruppo locale e anche per tutto il Movimento 5 stelle!
    Vi voglio bene.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!