L’area sottoposta ad edificazione nella zona interessata dalla duna di Via Ischia è stata posta sotto sequestro dalla magistratura. La notizia ci è stata data dagli amici dell’associazione di protezione ambientale Fare Verde. Notizia che è stata ripresa anche dagli organi di stampa locali e che di fatto conferma la necessità di verificare la regolarità delle procedure seguite dalla parti, proprietà del terreno e Comune di Pomezia, per il rilascio del permesso di costruire e per le attività che ne sono seguite.

A Febbraio di quest’anno, in seguito alla richiesta di accesso agli atti relativi alla pratica edilizia e alla constatazione della mancanza di alcuni documenti necessari avevamo chiesto al Dirigente dell’Ufficio Urbanistica di annullare in autotutela il permesso di costruire rilasciato alla proprietà del lotto, di cui fa parte anche il consigliere comunale ex PD Renzo Antonini.

Alla luce di questi fatti auspichiamo che le indagini procedano spedite verso l’accertamento delle eventuali responsabilità in modo che possa essere fatta chiarezza su una vicenda, quella della edificazione dell’area, che ha innegabilmente modificato il delicato equilibrio dell’area dunale. A dimostrazione della mutazione del paesaggio sarà sufficiente guardare questa foto del 2005 e confrontarla con l’aspetto odierno della duna:

La duna di via ischia a Gennaio del 2005

Un ringraziamento speciale va a Fare Verde che in questi anni ha difeso strenuamente la duna e la sua vegetazione e un ringraziamento altrettanto sentito va ai cittadini che si sono interessati al problema ed hanno partecipato con noi alla stesura degli atti portati nelle sedi istituzionali comunali.

La nostra proposta sui temi urbanistici è chiara: mettere fine al consumo di suolo che si sta protraendo da anni e sottrae spazi vitali ai cittadini. Ci sono decine di cantieri aperti nella città e centinaia di appartamenti sfitti che non giustificano ulteriori ricorsi al cemento.

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 4.4/5 (9 voti espressi)
Duna di Via Ischia: sequestrata l'area sottoposta ad edificazione, 4.4 out of 5 based on 9 ratings
Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *