Pomezia. Questa la nuova strada aperta circa 2 anni fa da Largo Brodolini a Torvaianica Alta.

VIDEO
I cittadini hanno chiesto invano, per anni, di rispettare la legge, ben prima si realizzasse l’opera, chiedendo di realizzare la pista ciclopedonale. La strada, come era prevedibilissimo, è percorsa giornalmente da ciclisti e pedoni che cercano di spostarsi e fare attività fisica in una situazione di degrado e pericolo totale.
C’era la legge, c’erano le risorse, c’erano cittadini che volevano collaborare.
Ma niente, niente .
Petizione con centinaia di firme, critical mass, giornate informative, video, partecipazione a progetti partecipati, tentativi di accordo con l’Amministrazione. Per anni tutto tempo perso.
Ora al contrario sorgeranno due benzinai (di cui uno enorme), così avremo sette benzinai in 6 km di strada, partendo dal mare. Demolendo e rifacendo anche opere già pagate dai cittadini, come le pensiline dell’autobus.
Ben altre malefatte sono state compiute nel nostro territorio. Ma questa è emblematica di un assoluto “autismo” da parte dell’amministrazione, che non ascolta la cittadinanza.
Chi ha deciso che non si dovesse realizzare la pista ciclopedonale? Perchè? Chi non ha controllato la realizzazione dell’opera, con un sottofondo stradale inadeguato che causa crescita della vistosa vegetazione che, oltre al pericolo, la rovina? Chi non ha controllato la posizione e la tipologia della segnaletica? L’accusa è di totale DISPREZZO dei cittadini e anche delle leggi.
Per questo e par tanti altri innumerevoli motivi gli amministratori devono andare a casa. E, se sarà possibile, dovranno rispondere ai cittadini della arroganza delle loro azioni.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 4.6/5 (9 voti espressi)
Ultimo chilometro, 4.6 out of 5 based on 9 ratings
Share →

One Response to Ultimo chilometro

  1. LIDIA scrive:

    siiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *