Riportiamo la risposta ricevuta da parte del dirigente dell’Ufficio Ambiente Anzellotti, che ha replicato alle nostre domande.
Dalla sua risposta si evince ancora una volta la responsabilità legata alla situazione finanziaria comunale. I ritardati pagamenti hanno causato l’interruzione del servizio e la indisponibilità degli impianti ad accettare i materiali provenienti da Pomezia.

Ancora una volta emerge l’incapacità gestionale del sindaco De Fusco, che nella sue amministrazioni ha aggravato le difficoltà finanziarie comunali e dell’assessore all’ambiente Pietro Toce, che in otto mesi non è stato in grado di fornire soluzioni adeguate per la gestione dei rifiuti. Una cosa l’ha fatta: è intenzionato a passare ad un tipo di raccolta con cassoni multi-materiale (non porta a porta) che affosserà la raccolta differenziata e continuerà a far pagare ai cittadini milioni di euro per il conferimento dei rifiuti in discarica.

Click su Expand per leggere la nota del dirigente.

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 5.0/5 (5 voti espressi)
Rifiuti: ecco cosa ci aveva risposto il dirigente dell'Ufficio Ambiente, 5.0 out of 5 based on 5 ratings
Share →

One Response to Rifiuti: ecco cosa ci aveva risposto il dirigente dell’Ufficio Ambiente

  1. Mauro scrive:

    Salve, è possibile sapere il valore in euro dell’anno 2011 relativa alla tassa dei rifiuti che i cittadini di Pomezia versano nelle casse comunali?
    Ognuno di noi fa la sua parte ma è il comune che non mantiene la sua non garantendo il servizio….. pagato “profumatamente”!
    C’è qualche cosa che non va!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!