In questo fine settimana si è svolta la “notte bianca”. Buona iniziativa

ma a mio modo di vedere comunque migliorabile. Il mio pensiero va ai

giardini di Piazza Indipendenza per i quali fino ad un paio di mesi fa

si è fatto battaglia e per i quali ora tutto è tornato a tacere.

Sarebbe bello coinvolgere gli stessi nelle iniziative come quella appena

svoltasi. Si potrebbe fare predisponendo spazi per la sistemazione di

bancarelle per i produttori locali, magari qualche giostrina per i più

piccoli ed altro.. Potenziamo l’illuminazione e ripristiniamo inoltre

gli unici bagni pubblici ivi esistenti. Qualche anno fa furono spese

diverse decine di migliaia di euro per il loro rifacimento, furono

aperti per un po e poi chiusi. Se usi il denaro dei cittadini per

realizzare un’opera che rendi fruibile hai fatto un buon servizio,

se spendi dei soldi per un’opera che poi non servirà a nessuno

(così come è oggi) hai sperperato denaro pubblico..

Si potrebbe anche eventualmente pensare alla realizzazione, sempre

nei giardini di cui sopra, di un mercatino permanente. In questi giorni

stanno per riaprire le scuole, offriamo agli studenti degli spazi dove

poter vendere/comprare libri usati (per quest’anno probabilmente è tardi

ma può andare bene per il prossimo).

Riportiamo i giardini di Piazza Indipendenza al centro ed in centro..

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 5.0/5 (4 voti espressi)
Ancora giardini Piazza Indipendenza, 5.0 out of 5 based on 4 ratings
Share →

2 Responses to Ancora giardini Piazza Indipendenza

  1. Massimiliano De Paolis scrive:

    Caro Enzo, quando avevo 6 anni andavo ai giardinetti, giocavo a pallone tutto il pomeriggio e alla fine della partita io e i miei amichetti facevamo a gare a saltare le aiole per arrivare primi alla fontanella, perché tanto tempo fa c’era la fontanella e si beveva l’acqua da lì.
    Ora non ci sono le panchine di marmo, non c’è la fontanella e soprattutto non ci sono bambini che giocano a calcio; io ora ho 41 anni e ti dico che questa città è molto peggiorata, mi rattrista molto vedere i giardinetti in quello stato, mi sono sempre chiesto ma perché non vengono riqualificati???
    Le tue idee sono buone e di facile attuazione, il problema è chi amministra la città non ha uno straccio di idea, sono vuoti hanno altri interessi; la notte bianca ha portato in strada tanta gente perchè era caldo e in casa non ci si stava, io ho comprato delle granite e delle bottiglie di acqua e ho trovato difficoltà a metterli nei gli unici 2 contenitori nella piazza perché stracolmi.
    Allora secondo te caro Enzo, questo è un bel motivo per dire che la notte bianca è stata una buona iniziativa???

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  2. enzo scrive:

    Ciao Massimiliano,
    in genere vengo additato come polemico ed incontentabile perché probabilmente eccessivamente critico sull’operato dell’amministrazione comunale. Questa volta per non fare per l’ennesima volta il bastian contrario mi sono lasciato scappare l’affermazione “buona iniziativa” per un evento la cui riuscita è da attribuire soltanto alla buona volontà di alcuni commercianti che mettendo le mani alle proprie tasche hanno contribuito con gruppi musicali e quant’altro alla realizzazione dell’evento. Per il resto, sulla cecità di questa amministrazione per il bene comune con me sfondi una porta aperta. Però oggi abbiamo Fabio in consiglio e questo per noi deve essere da stimolo per veicolare su di lui nuove proposte, mirate a raggiungere quegli obbiettivi che altrimenti sarebbe impossibile perseguire. Ho due bambine e vorrei farle crescere in una città migliore, il compito è arduo, me ne rendo conto, ma voglio avere la coscienza a posto e dire al loro un giorno che almeno ci ho provato..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *