L’elezione della presidenza della Commissione Trasparenza si è svolta in Consiglio Comunale, così come imposto dal Presidente del Consiglio Comunale nella stesura dell’ordine del giorno.

Noi del Movimento 5 Stelle, tramite il Consigliere Fabio Fucci, abbiamo scelto di denunciare in Consiglio Comunale l’anomalia procedurale della nomina, indicando che la stessa sarebbe dovuta avvenire all’atto della convocazione della prima seduta della Commissione indetta dal Sindaco per il 5 Luglio 2011 alle 18.30. In quella occasione la seduta non ha avuto luogo, vista l’assenza del Sindaco (o di un suo delegato), che avrebbe dovuto presiederla. A rafforzare il comportamento anomalo, segnaliamo che le altre commissioni convocate per quella data, invece, si sono regolarmente svolte ed hanno visto la nomina dei loro presidenti.

Vista la forzatura dell’elezione della Presidenza in Consiglio Comunale, noi del Movimento 5 Stelle abbiamo tentato di contrastare la nomina del Consigliere di minoranza Vincenzo Mauro in Consiglio Comunale, sostenuta da PDL e UDC, proponendo Fucci come candidatura alternativa alla presidenza. La candidatura è stata scartata dal Presidente del Consiglio in quanto ritenuta espressione minoritaria nelle forze politiche di opposizione consiliare. Nella votazione che ne è seguita, abbiamo votato contro la nomina di questa presidenza. Le motivazioni sono note da alcune settimane: riteniamo che chi è stato fortemente invischiato nella tangentopoli pometina del 2001 non debba presiedere una Commissione che agisce a tutela della trasparenza e in difesa delle minoranze.
Abbiamo affrontato il problema mettendoci la faccia, senza fuggire dal nostro ruolo in Consiglio Comunale e fornendo proposte alternative, come nostra consuetudine. Altri modi di fare politica, tipica dei partiti, noi non la conosciamo.

Nella mattinata e nella prima parte della sessione pomeridiana, il Consiglio Comunale ha discusso delle nostre due mozioni, la prima riguardante la gestione dei rifiuti e la seconda riguardante la presenza di Radon nella scuola primaria di S. Palomba.
Le nostre mozioni sono state respinte per i voti contrari della maggioranza consiliare (i consiglieri di minoranza di PDL. UDC e SEL, invece, hanno votato a favore).
Troviamo bizzarre le motivazioni addotte dagli esponenti della maggioranza. Mirimich (PD) ha dichiarato che sui rifiuti le questioni che abbiamo posto sono già al vaglio della Giunta e che ha piena fiducia nell’operato dell’Assessore all’Ambiente Toce. Non è entrato invece nel merito dei punti della mozione, che chiedevano interventi precisi, anche di semplice attuazione, per dare un segnale di trasparenza e di svolta nella gestione del servizio. La città soffre tuttora di gravi carenze nel servizio di raccolta dei rifiuti e, stando anche alle dichiarazioni di Toce di queste settimane in cui chiede di “pazientare ancora 40 giorni”, sembra ostaggio delle ditte che effettuano (a singhiozzo) la raccolta.

Riguardo alla contaminazione da gas Radon che interessa la scuola primaria di S. Palomba, il Consigliere Schiumarini (Forza Pomezia) ha dichiarato di voler attendere una conferma dei dati rilevati dal monitoraggio prima di intervenire per sanare la situazione. Ha inoltre definito “arcaiche” le modalità di misurazione adottate, quasi a sminuirne la validità. Il Consigliere Lupo (IDV) si è lanciato in una contorta analisi dei dati di rilevazione, comunicando che le rilevazioni erano state effettuate di lunedì, con i locali che erano stati chiusi nel fine settimana. Questa affermazione è stata prontamente smentita dal nostro Consigliere Fucci, che ha ricordato, come emerge dalla relazione della società che ha effettuato il monitoraggio, che i rilievi sono stati eseguiti “per complessivi 116 giorni”. Sempre Lupo ha poi “deliziato” il Consiglio con alcune considerazioni sulla morte dei grilli, che soffrono della presenza del gas Radon perché sono a contatto con il terreno.
La bocciatura della mozione arresta di fatto il nostro tentativo di evitare rischi per la salute agli studenti, agli insegnanti e al personale che da Settembre tornerà nella primaria di S. Palomba. La maggioranza ha ritenuto di far prevalere le logiche di schieramento piuttosto che il buon senso e l’interesse per la salute pubblica. E’ un peccato che a farne le spese saranno coloro che operano nell’edificio scolastico.

Riguardo al nuovo regolamento delle Commissioni Consiliari, dopo che nelle scorse settimane avevamo attivamente partecipato alla commissione allo statuto contribuendo alla sua stesura, abbiamo presentato in Consiglio due emendamenti (emendamento1, emendamento2) per incentivare la partecipazione attiva dei membri della commissione e per una maggiore partecipazione del pubblico alle Commissioni di Indagine e Speciali. Capita, infatti, che nelle commissioni consiliari alcuni membri intervengano in apertura di seduta e poi “spariscano” evitando il momento di approfondimento che la Commissione prevederebbe.
Gli emendamenti sono stati bocciati ed il regolamento è stato approvato così come uscito dalla Commissione allo Statuto. La casta ha preferito quindi mantenere il privilegio di ottenere il gettone di presenza senza alcun vincolo di partecipazione.

Vogliamo infine evidenziare come ancora una volta noi del Movimento 5 Stelle abbiamo fornito l’opportunità a decine di cittadini di visionare la diretta del Consiglio Comunale tramite lo streaming web della seduta.

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 4.6/5 (14 voti espressi)
Consiglio Comunale del 28 Luglio 2011: ci abbiamo messo la faccia e abbiamo presentato le nostre proposte, 4.6 out of 5 based on 14 ratings
Share →

8 Responses to Consiglio Comunale del 28 Luglio 2011: ci abbiamo messo la faccia e abbiamo presentato le nostre proposte

  1. Gianfranco scrive:

    Dapprima tenta di impedire la ripresa streaming del consiglio; poi minaccia l’operatore impedendogli di riprendere i banchi VUOTI della maggioranza; poi gli impone di staccare la spina dalla corrente comunale tentando di limitarne l’autonomia energetica; poi esclude la candidatura Fucci dalla votazione sulla Presidenza. Il Reverendo Presidente ha dimostrato di avere una sola missione : distruggere il MoVimento. Ma così facendo lo renderà solo più forte e popolare tra la gente …

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)
  2. Licia scrive:

    Se il movimento 5 stelle presentasse un progetto per fermare la fame del mondo, sarebbe comunque contrastato dalla casta. Stanno dimostrando la loro vera natura, avidità di fondo e mancanza di etica. Per fortuna il movimento non è solo idee, è anche denuncia, e la gente ora ha uno strumento in più per capire con chi si ha a che fare. Ho un solo termine per descrivere tutto ciò: VERGOGNA.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  3. Giuseppe Raspa scrive:

    Consolate Ruffini. Non è il primo e non sarà l’ultimo che vuole impedirci di fare le riprese.

    http://www.youtube.com/watch?v=40InSXlulfU

    Non staremo certo ad aspettare le sue mosse.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  4. Massimo scrive:

    Grazie ragazzi, un ottimo risultato. La casta vuole distruggerci subito, ma non ci riusciranno.
    Ciao
    Max

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  5. Renzo scrive:

    Una nostra lettrice ha riportato per iscritto una parte del discorso di Ruffini…..eccolo a voi….ma non commentate…per carità!!!!

    Ruffini risponde ad Alba Rosa

    “Ascolti, dicevo, siccome abbiamo già avuto modo di sviscerare questa cosa, in commissione capogruppo. Eppure essendo posizioni diverse, io non ho detto che voglio imporre questa cosa, io ho detto che, se deve essere votata una prassi, a detta dello statuto, perchè dopo è diventata prassi della presidenza della commissione controllo, votata insieme alla commissione in consiglio comunale. Se deve essere votata questa cosa, il consiglio comunale mi deve votare il rinvio di questa presidenza alla commissione. Perchè, questa presidenza, cioè la mia persona, non intende modificare a modo proprio, un sistema che è stato già da molti anni a questa parte, consolidato. Questa è la posizione della presidenza, questo dico al consiglio comunale, questo per i capigruppo. Io lo ripeto tante volte, adesso che, qualcuno possa dire, che competenza della commissione e qualche altro no, io per tagliare la testa al toro dico “ il consiglio comunale vuole votare da portare in commissione?. Qualcuno si faccia avanti, dice, c’è uno a favore, uno contro, il consiglio comunale conta? Ad una proposta, sempre del consiglio comunale, il consiglio comunale deve votare ogni proposta favorevole o contraria, e questa cosa va fatta, in questo punto di vista. Se io metto a votazione, non perchè metto a votazione un’altra volta, ma perchè debbo leggere la commissione, compreso il presidente e compreso il vicepresidente, non è prechè devo votare solo il presidente. Questo è, va bene?. Debbo rimettere a votazione tutta intera la commissione…. (intervento di Alba Rosa)…. (riprende ruffini)… io però, le chiedo di ascoltare, quello che io dico, lei può essere non d’accordo, ma non è che mi può sempre ribadire, quello che sto dicendo. Io sono costretto a mettere a votazione la commissione, compreso presidente e vicepresidente, per mettermi in carreggiata. Come sono state fatte, tutte queste stesse commissioni, degli altri anni, per questo devo rimettere a votazione la commissione, la presidenza e la vicepresidenza, non perchè dilegittimo la commissione, no!, la reintegro, la devo considerare per riportare la stessa prassi, degli altri anni. Grazie!. Spero di essere stato chiaro!”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  6. Gianfranco scrive:

    non commento, ma posso trasecolare ?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  7. AL9000 scrive:

    Il miglior Trapattoni non potrebbe fare meglio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  8. Licia scrive:

    stiamo attenti a quello che scriviamo……

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!