Salve ragazzi lo spunto me lo ha dato l’amico Giorgio che ha posto la questione della scarsa civiltà di chi affolla le nostre spiagge.

La proposta si sviluppa in più punti che di seguito vi sintetizzo.

1. Verifica del numero di cestini per la raccolta dei rifiuti disponibili sull’intero arenile pometino.

2. Richiesta per mezzo del nostro Consigliere di un incremento degli stessi qualora dalla verifica risultasse inadeguato il numero.

3. Creazione di un gruppo di lavoro con l’obbiettivo di entrare nelle scuole elementari del territorio, previa autorizzazione, al fine di educare i bambini (futuri Grilli) ad un corretto utilizzo dell’arenile (rifiuti, riciclo, etc.).

4. Non sarebbe male neanche creare un pieghevole con delle vignette a tema, sempre da  portare nelle scuole, magari in bianco e nero lasciando ai ragazzi il compito di riempirli con i colori (per i disegni Stefano Pozzi è bravissimo..).

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 3.0/5 (1 voto espressi)
Spiagge, rifiuti ed educazione., 3.0 out of 5 based on 1 rating
Share →

One Response to Spiagge, rifiuti ed educazione.

  1. Serena scrive:

    Io aggiungerei di obbligare i proprietari degli stabilimenti a mettere per ogni ombrellone un posacenere dato che i fumatori sono spesso poco educati (e lo dico da ex fumatrice)e buttano cicche ovunque!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *