programma-m5s

Click per scaricare il programma (pdf)

Grazie a
Anna Maria, Mario, Roberta, Cristina, Giuseppe, Gennaro, Stefano, Fiorina, Roberto, Lorenzo , Gianfranco , Teodorico, Alfonso, Patrizia, Giovanni, Francesca, Lorenzo, Stefano, Enzo , Silvana, Andrea, Fabio, Francesca, Stefano, Renzo , Mauro, Enrico, Giulio , Roberto, Valter , Francesca, Giuseppe e a tanti altri cittadini.

Grazie alle vostre idee, arricchite dal confronto con le altre persone intervenute in questi mesi sul nostro blog ed integrate con i contributi raccolti ai nostri banchetti, avete reso possibile la realizzazione di questa raccolta di proposte per il miglioramento della nostra città.
Questo programma non è altro che una “fotografia” degli interventi che abbiamo finora ricevuto. Tutti voi cittadini siete invitati a continuare a partecipare attivamente allo sviluppo di idee per la città inviando il vostro contributo.

Vi ringrazio già da ora per l’impegno civico che state dedicando e vorrete dedicare a questo progetto.

Fabio Fucci
Portavoce delle vostre  idee
Candidato Sindaco per il Comune di Pomezia

P.S.
Scaricate e diffondete il più possibile questo programma e le idee in esso contenute.

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 4.6/5 (11 voti espressi)
Scarica e diffondi il programma, 4.6 out of 5 based on 11 ratings
Share →

4 Responses to Scarica e diffondi il programma

  1. mario d'alterio scrive:

    Questo programma è la dimostrazione della democrazia partecipativa e del suo grande valore!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)
  2. Mike scrive:

    Il programma è ben strutturato, c’è solo una cosa che non ho capito bene: cosa si intende esattamente con il punto n. 3 del federalismo demaniale?

    3) Evitando la vendita (in particolare privati) e mettendo a disposizione dei cittadini i beni
    “comunali”.

    Ringrazio in anticipo!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
    • Fabio Fucci scrive:

      Ciao Mike,
      grazie per la domanda.
      Significa che i beni del demanio che passano nelle disponibilità del Comune non dovranno essere “sprecati” vendendoli ai privati (con il solo scopo di “fare cassa”) ma valorizzati rendendoli utilizzabili dai cittadini preservandone la proprietà pubblica.
      Questi beni potranno essere destinati a scopi di pubblica utilità per attività e progetti che i cittadini potranno presentare, tramite un processo partecipativo.

      Spero di essere stato chiaro. In caso contrario non esitare a chiedere ulteriori chiarimenti.

      Grazie.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)
      • Mike scrive:

        Ti ringrazio per la risposta, adesso penso di aver capito.

        Ci vediamo il 13! 🙂

        VA:F [1.9.22_1171]
        Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *