Pubblichiamo la lettera inviata all’Assessore all’Ambiente, al quale abbiamo chiesto di comunicare chi seguirà la campagna di informazione ai cittadini.

All’Assessore all’Ambiente

Visto l’approssimarsi dell’inizio della raccolta differenziata porta a porta a Torvaianica, Campo Ascolano, Campo Jemini, Roma 2-Santa Palomba e visto l’interesse che nutriamo nella buona riuscita della stessa, con la presente intendiamo chiederle di comunicarci a chi è stato affidato l’incarico di informare i cittadini su questo efficace strumento di civiltà.

Non vorremmo che la diffusione delle informazioni sulle procedure da seguire per una corretta gestione del ciclo dei rifiuti venisse affidata a chi nulla ha a che fare con la tutela dell’ambiente, ancora peggio se non competente in questa delicata materia.
Saremmo amareggiati nel constatare che si reiterano gli errori del passato, come avvenuto per i cittadini di Torvaianica Alta e Martin Pescatore che sono stati tardivamente informati su cosa stava per succedere. In più in quelle occasioni la logistica delle riunioni informative ha lasciato a desiderare riuscendo ad interessare un numero ristretto di cittadini. La conseguenza è stata un susseguirsi di giorni di panico e settimane per “andare a regime”.

Una corretta gestione dei rifiuti non è un’utopia e lo dimostrano i numerosi comuni virtuosi disseminati per l’Italia. Pomezia è in forte ritardo sulla raccolta differenziata e i cittadini non possono aspettare. Non possono aspettare nemmeno le discariche ormai sature.

Ci auguriamo che voglia risponderci tempestivamente.

Cordialmente,

Movimento 5 Stelle Pomezia

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 5.0/5 (5 voti espressi)
Sul "Porta a Porta" si faccia informazione, 5.0 out of 5 based on 5 ratings
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *