Veniamo a conoscenza della notizia che il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) sembra aver stanziato i primi 468 milioni di euro per la realizzazione dell’autostrada Roma-Latina. E’ una cifra che, pur essendo solo un acconto, sembra già mostruosa. Quante belle idee possono realizzarsi con quattrocentosessantottomilionidieuro?

Parliamo di idee lasciandoci guidare dal buonsenso.

Le strade si possono allargare quanto si vogliono ma in ingresso alla città ci sarebbe comunque il famoso “effetto imbuto” che vanificherebbe il presunto scorrimento nei tratti extraurbani. Non bisogna essere esperti di fluidodinamica per capire che incentivare la circolazione delle vetture private porterebbe con sé una miriade di problemi: aumento dell’inquinamento e dei danni per la salute dei cittadini, diminuzione dei fondi destinati al trasporto pubblico (perché dirottati verso opere come la nuova Pontina), danneggiamento dell’ambiente, delle produzioni locali e delle specie animali che vedrebbero distrutto l’ecosistema.

Buonsenso, quindi. Il buonsenso direbbe che invece che far circolare 3000 veicoli all’ora (ed è una stima calzante per la via Pontina nelle ore di punta) ospitanti il solo conducente basterebbero due treni per trasportare lo stesso numero di persone. Persone che, come dimostra la sollevazione popolare nei confronti della costruzione di un’infrastruttura inutile e costosa, sarebbero probabilmente ben contente di raggiungere la loro destinazione stando comodamente sedute, leggendo, studiando o ascoltando musica senza doversi preoccupare del traffico. Avrebbero anche l’occasione per socializzare.

L’Italia è tra i paesi europei con il maggior numero di auto pro capite. Non è quindi un caso che siamo molto indietro sullo sviluppo del trasporto locale. Sarebbe il caso di colmare questa lacuna. E’ compito della politica.

Noi del Movimento 5 Stelle vediamo la politica come lo sviluppo di idee di buonsenso.
E’ così assurdo? Noi crediamo di no.

P.S. A proposito di proposte, sul nostro sito sul tema oggetto della discussione ce ne sono parecchie: clicca qui

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 4.4/5 (8 voti espressi)
La nostra è un'autostrada di idee, 4.4 out of 5 based on 8 ratings
Tagged with →  
Share →

3 Responses to La nostra è un’autostrada di idee

  1. mariod scrive:

    noi cittadini liberi del movimento 5 stelle sosteniamo, con fermezza e convinzione, che comuni, regioni e soprattuto lo Stato, debbano avere un piano sulla mobilità e sui trasporti, che sia sostenibile, alternativo ed efficiente!
    questi piani devono essere basati principalmente su: trasporto su rotaia, trasporto pobblico, piste/corsie ciclopedinali, mezzi elettrici e/o a combustibile ecosostenibile; il tutto annesso con dei collegamenti che consentano alle persone di “muoversi e/o spostarsi” senza avere l’obbligo di usare il proprio veicolo.
    questo in grandi linee è il nostro progetto.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  2. e’ un’ ottima idea se non ci fosse comunque obbligo e se pero’ ci fosse anche un giusto controllo per garantire sicurezza pubblica a tutti i viaggianti…purtroppo in Italia succede che le disgrazie in alcuni casi danno il nome alle piazze di persone che proprio non meritano..
    NON C’E’ SICUREZZA ADEGUATA AD UN POPOLO CIVILE

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  3. […] Il Movimento 5 Stelle Pomezia ha già espresso la sua contrarietà alla realizzazione di questa opera. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *