E’ un’idea eccezionale! Non riesco a trattenere l’entusiasmo per questa fantastica idea suggeritami da un’amica. Essa consente di raggiungere tanti obiettivi come l’educazione alimentare, la valorizzazione del territorio, il risparmio delle risorse, il rispetto per l’ambiente, la diminuzione di CO2 per il trasporto degli alimenti, la diminuzione dei rifiuti.

Parlo della realizzazione di orti scolastici in cui i bambini possano imparare come dalla cura della terra possano nascere frutta e verdure da poter consumare nei pasti della mensa e a merenda. Un vero e proprio esempio di autoproduzione a impatto zero per l’ambiente. Ed in più i bambini, essendo stati protagonisti nella crescita dei prodotti, imparano ad apprezzare frutta e verdura e probabilmente saranno invogliati a mangiarle.

La mia proposta è di avviare la realizzazione di questi orti nelle scuole del Comune di Pomezia. Per arricchire la proposta, aggiungo che gli orti siano concimati con compost prodotto dagli scarti alimentari della mensa di ogni scuola.

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 5.0/5 (3 voti espressi)
Orti scolastici, 5.0 out of 5 based on 3 ratings
Tagged with →  
Share →

5 Responses to Orti scolastici

  1. giuseppe raspa scrive:

    Che dire…complimenti !

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  2. gerry.signorelli scrive:

    Mi sembra una grande idea, secondo me bisogna promuoverla il più possibile ed inserirla nel programma, magari la potremmo anche inserire nel questionario informativo dedicato a pomezia, in qualche modo, per vedere se la gente gradisce.
    Se all’internio della lista degli iscritti c’è qualcuno che si interessa o ha competenze in questo campo credo gli si possa proporre di stilare una “stella informativa” in cui viene descritto brevemente il programma da proporre alle scuole, cioè che frutta o verdura impiantare, quando, come fare la concimazione, come controllare la screscita delle piante ecc.
    Io purtroppo sono laureato in chimica, di botanica non ne capisco nulla, anzi se questa iniziativa va a buon fine, voglio seguire anche io le lezioni con i bambini!!
    🙂

    Un saluto.
    Gerry

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  3. mariod scrive:

    l’idea è ottima!
    inoltre c’è da aggiungere ai benefici alimentari e ambientali, quello dell’insegnamento della scienza della natura, con l’apprendimento del nuovo frutto/ortaggio in base alla stagione e al territorio (terreno e clima).

    aggingo: inserirei nel contempo, cioè mentre i bambini si dedicano alla cura dell’orto, all’insegnamento della MACROBIOTICA.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  4. Francesca Monni scrive:

    Fabio è un idea bellissima e ti assicuro per esperienza personale che i bimbi si appassionano al giardinaggio e ammirano stupiti i progressi delle piante. Coltivandole le sentono loro e mangiano più volentieri frutta e verdura.I laboratori però a mio avviso dovrebbero essere facoltativi e pomeridiani, Tra manifestazioni, scioperi dei docenti, scioperi dei non docenti, sciopero dei baristi che hanno perso 2 giornate di incasso, assemblee sindacali, ponti strategici, tagli della Gelmini , feste che non ci appartengono ( tutti i bimbi fanno lavoretto, poesia in inglese e poesiola per festeggiare halloween ma se gli chiedi chi è colombina ti guardano come fossi un marziano) i tempi per far lezione sono ridotti. Un bel doposcuola passato a giocare con la terra credo sia salutare e terapeutico. se poi il pasticciare si trasforma in una pianta di zucchine o in un filare di fagiolini tanto meglio 🙂

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
    • Fabio Fucci scrive:

      Sono contento che tu abbia colto lo spirito della proposta. Grazie 🙂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!