Le produzioni locali sono ormai strozzate dalla concorrenza di prodotti di importazione a basso costo e bassa qualità. I mercati devono essere il principale nodo di commercio per tutti i produttori e artigiani che operano nel territorio del Comune di Pomezia.

L’incentivazione delle produzioni locali fornisce una serie di vantaggi:

  • benefici ambientali derivanti dall’assente (o molto limitato) trasporto delle merci e dei beni
  • sostegno all’occupazione comunale
  • abbattimento dei prezzi di trasporto, imballaggio e distribuzione (risparmio sul prezzo di cui beneficiano gli acquirenti)

La proposta può articolarsi nel seguente modo:

  • i produttori locali e artigiani potranno avere diritto a posti riservati nei mercati con un forte sconto sulla tassa di occupazione suolo pubblico. Si potrebbe pensare addirittura che non paghino la tassa.
  • i commercianti che vendono nel mercato prevalemtemente merci provenienti dai produttori locali, avranno diritto ad uno sconto sulla tassa di occupazione di suolo pubblico. Chiaramente l’entità dello sconto sarà minore di quella al punto precedente perché l’obiettivo è di sostenere le produzioni e i produttori locali.
  • in entrambi i casi, i prodotti commercializzati dovranno garantire uno standard qualitativo minimo
VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo articolo
Valutazione: 4.9/5 (14 voti espressi)
Incentivazione della vendita di prodotti locali nei mercati, 4.9 out of 5 based on 14 ratings
Tagged with →  
Share →

16 Responses to Incentivazione della vendita di prodotti locali nei mercati

  1. mariod scrive:

    l’dea è buona, ma secondo me va articolata più dettagliatamente.
    mi spiego.
    come si fa a capire ed avere la certezza che un prodotto sia “locale”?
    a mio avviso si potrebbe istituire una commissione comunale specifica, per la valutazione ed il controllo successivo sul produtto: che studi ed analizzi il processo di produzione, al fine di garantirne la provenienza.
    si potrebbe altresì creare un “marchio” (tipo PL-prodotto locale) da assegnare all’azienda/artigiano che rispetta determinate caratteristiche (da decidere..).

    inoltre proporrei un’idea, nata da quanto avviene già a pergine valsugana (tn):
    istituire la presenza di un secondo mercato (in altro giorno diverso dal sabato) specializzato, dove i posteggi saranno riservati ai produttori agricoli e agli artigiani locali.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
    • Fabio Fucci scrive:

      L’idea dell’etichetta mi piace!
      Si potrebbe utilizzare qualcosa di simile all’etichetta biologica europea, che obbliga al rispetto di procedure e trattamenti che garantiscono che i prodotti siano biologici.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 1.0/5 (1 voto espressi)
  2. Francesca scrive:

    Ciao a tutti,
    io sono una cittadina di Nuova Florida e volevo raccontare quello (che di buono) accade nel mio quartiere.

    A Largo Milano tutti mercoledì mattina viene allestito il mercato dei produttori agricoli e non solo (farmer market) a km 0. Tutti i partecipanti vengono da zone vicine (litorale e castelli).
    Lo scopo del mercatino è di promuovere la ‘filiera corta’ con la possibilità per noi consumatori di acquistare i prodotti direttamente dai produttori. In questo modo i prodotti sono + economici, + freschi, a km 0 (o quasi).

    Io personalmente questa estate, essendo in maternità, ci andavo tutti i mercoledì mattina e devo essere sincera…. è veramente bello passeggiaree fare acquisti in questo mercatino, con i produttori si viene a creare rapporto di “fiducia” che non trovate nei supermercati.

    Purtroppo adesso avendo ripreso il lavoro non riesco ad andarci assiduamente, però è una buona iniziativa che cerco di sostenere nel mio piccolo facendovi acquisti ogni volta che posso!

    Un salutone a tutti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 1.0/5 (1 voto espressi)
    • Fabio Fucci scrive:

      Ciao Francesca,
      è una iniziativa lodevole ed è in linea con quanto propongo di fare a Pomezia.

      Grazie.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  3. gerry.signorelli scrive:

    Ciao Francesca, se hai tempo di passarci qualche link internet sul mercatino, qualche foto o altro materiale utile possiamo proporre di utilizzare come “esempio” il mercatino di Nuova Florida per la nostra brochure informativa nella sezione “economia locale”.
    Un saluto.

    Gerry

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
    • Francesca Mecca scrive:

      Ok Gerry, mercoledì prossimo prima di recarmi al lavoro provo a fare qualche foto al mercatino.
      Ciao
      Francesca

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  4. gerry.signorelli scrive:

    Ciao Francesca,

    allora aspettiamo le foto!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  5. Fabio Fucci scrive:

    Slow Food Italia ci “semplifica” la vita perché ha già previsto una meccanismo per creare questi mercati. Prevedono anche il controllo di qualità:

    http://www.mercatidellaterra.it/pagine/ita/pagina.lasso?-id_pg=7

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  6. Francesca Mecca scrive:

    Ciao a tutti,
    finalmente oggi ho fatto le foto… magari le porto di persona (su una usb) al prossimo banchetto (domenica a martin pescatore).
    Oltre a fare le foto… mi sono fatta anche una chiacchierata con i “produttori” locali, e vorrei raccontarvi di persona cosa mi hanno detto.
    Intanto segnalo questo sito http://www.campagnamica.it che mi sembra utile.
    Francesca

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
    • Fabio Fucci scrive:

      Per le foto… puoi condividermele con Dropbox?
      Sono curioso di sapere cosa ti hanno detto i produttori.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  7. reiner77 scrive:

    Espandiamo anche questa vendita non solo nei mercati ma nei ristoranti e ristopub che ci sono in zona!!!!!!!Se si organizza bene questa cosa ne faccio parte volentieri!Rivalutiamo questa città che hanno distrutto!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 5.0/5 (1 voto espressi)
  8. Fabio Fucci scrive:

    Segnalo questo interessante articolo in cui si evidenzia che si potrebbe avere accesso a fondi europei per la riconversione al biologico:

    http://www.ilcambiamento.it/agricoltura_biologica/riconvertire_agricoltura_italiana_biologico.html

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 1.0/5 (1 voto espressi)
  9. Francesca Mecca scrive:

    Bellissima iniziativa… impegni personali permettendo vorrei darvi una mano, purtroppo non posso garantire una continuità nell’impegno… però posso aiutare 🙂
    saluti
    Francesca

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
  10. Giuseppe Raspa scrive:

    Riporto le proposte raccolte durante la giornata LA CAMPAGNA A CASA TUA organizzata dalla azienda LA POMETINA

    Fulvio Prini – Aprilia( azienda vinicola)
    – Manifestazioni per far conoscere le aziende locali coinvolgendo pubblico e privato , anche creando la filiera corta tra produttore e ristoratore

    Lino Lelli – Roma
    – Non realizzare il mercato di domenica in quanto i produttori hanno difficoltà operative (si riposano). Molto meglio il sabato
    – Dare continuità al mercato locale in quanto i produttori soffrono della discontinuità di presenza sul mercato
    – Consultare ed applicare la legge regionale che disciplina il mercato locale
    – Consultare l’Arsial della regione lazio che sostiene la realizzazione dei mercati contadini

    Marinella ( Roberto Mazzotti produttori miele ) – Mercato mensile di produttori agricoli ed artigianali di zona, realizzato in area visibile e facilmente accessibile ( anche nel mercato del sabato ma dando visibilità alle aziende locali ). Controllare seriamente i prodotti forniti che siano direttamente realizzati ( anche in collaborazione con altre aziende) dagli espositori e che non siano semplici rivenditori di prodotti altrui(
    commercianti)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 1.0/5 (1 voto espressi)
  11. Giuseppe Raspa scrive:

    Adelaide Magliacca – Pomezia
    Il mercato dei prodotti locali deve essere realizzato nel centro cittadino

    VN:F [1.9.22_1171]
    Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)
    • rosanna scrive:

      Non solo a Pomezia ma anche nelle altre zone del comune si potrebbe svolgere un mercatino biologico altrimenti chi non ha la possibilità d’uso di un’automobile come potrà fare acquisti? Il sabato a Pomezia c’è già quello settimanale.

      VA:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0.0/5 (0 voti espressi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!